Salta al contenuto

Le 15 cose principali da non includere nelle firme e-mail

Offerto da Exclaimer

Lo stile con cui progetti una firma e-mail professionale può influenzare il modo in cui viene percepita la tua azienda. L’aggiunta di elementi extra e non necessari alla tua firma la fa apparire poco professionale e disordinata, se la tua firma e-mail è progettata male può avere un impatto negativo sulla tua reputazione.

Cosa non includere nelle firme delle e-mail

Dai un’occhiata alle 15 cose principali che non dovresti mai includere così da creare una firma e-mail con lo stile migliore possibile:

1. Informazioni di contatto non necessarie

Non riempire in eccesso il template della tua firma con tutti i modi possibili per contattarti, mantieni lo stretto necessario:

  • Nome
  • Titolo professionale
  • Nome dell’azienda e suo indirizzo
  • Numero di telefono
  • URL sito web
  • Indirizzo email

Mantieni queste informazioni ancora più brevi per e-mail e risposte interne all’azienda.

2. Font personalizzati

È possibile utilizzare dei font personalizzati nel template della tua firma e-mail, ma non è consigliabile ; questo è dovuto al fatto che la maggior parte dei dispositivi dei tuoi destinatari non avranno installato il tuo stesso font personalizzato quindi, questo verrà cambiato automaticamente in un font predefinito come Times New Roman o Arial.

Se devi utilizzare un carattere personalizzato, assicurati di utilizzare un carattere di riserva sicuro per il Web.Puoi trovare un elenco di caratteri sicuri per il Web qui.

3. Punti elenco

Le firme e-mail ben realizzate non utilizzano i punti elenco, questo perché vengono visualizzati in modo strano in diversi client di posta elettronica e possono rovinare il formato della tua firma. Un punto elenco in Outlook avrà un aspetto completamente diverso da uno in Gmail.

4. Gif animate

Ora, è vero che ora puoi utilizzare GIF animate nelle firme per e-mail , tuttavia queste funzioneranno esclusivamente nei moderni client di posta elettronica. Ci saranno ancora molti che utilizzano client di posta elettronica meno recenti che non possono riprodurre GIF animate.

Al contrario verrà mostrato solo il primo fotogramma della GIF o la temuta X rossa che mostra l’immagine Per sicurezza, le GIF animate non dovrebbero essere utilizzate nelle firme delle e-mail.

5. Video

Sfortunatamente, non è possibile incorporare video direttamente nella tua firma per e-mail dal momento che la maggior parte dei client di posta elettronica non li supporta; questo perché i video sono considerati un problema di sicurezza, quindi il contenuto non verrà riprodotto.

Se desideri condividere un video nella tua firma per e-mail, puoi utilizzare un link con testo alternativo oppure un banner promozionale.

6. Citazioni

Le migliori firme per e-mail aziendali non includono mai citazioni motivazionali o ispiranti. Non dimenticare che non tutti avranno dei valori in linea con i tuoi;

esempio, un destinatario potrebbe ricavarne l’impressione sbagliata, offendersi e probabilmente non si preoccuperà nemmeno del messaggio.

A quote is one thing you should not include in email signatures

7. Informazioni personali

Se è una firma di lavoro, mantienila professionale, non includere collegamenti alla tua pagina di raccolta fondi o ai tuoi social media personali. non includere collegamenti alla tua pagina di raccolta fondi o ai tuoi social media personali.

8. Font a più colori

Avere una firma e-mail con font a più colori appare disordinato, soprattutto se i colori sono troppo brillanti quindi usa un massimo di due colori neutri che corrispondono ai colori del marchio della tua azienda.

Multiple fonts make email signatures look unprofessional.

9. Un’immagine come firma per e-mail

Non dovresti mai usare solo un’immagine come firma e-mail per molteplici motivi:

  • La maggior parte dei client di posta elettronica non scarica e visualizza automaticamente le immagini.
  • Il destinatario non può copiare i tuoi dati di contatto.
  • Non potrai includere più collegamenti ipertestuali nell’immagine.
  • Sarà difficile aggiornarla regolarmente.

Se utilizzi un’immagine per la tua firma, è inoltre più probabile che la tua e-mail finisca nella cartella della posta indesiderata del destinatario o che venga bloccata dai filtri antispam.

10. Collegamenti ad account non più utilizzati o a vecchi post

Non includere mai nella firma e-mail dei collegamenti a un vecchio post del tuo blog o a un account social che non viene utilizzato da oltre 6 mesi, sembrera` poco professionale se un cliente accede a una pagina che non aggiorni da molto tempo.

11. Banner promozionali scaduti

Hai ancora un banner promozionale di Natale nella tua firma e-mail a maggio? È ora di rimuoverlo! Tutti i banner promozionali devono essere attuali e regolarmente aggiornati.

12. Troppe icone dei social media

La tua firma apparirà caotica se aggiungi un’icona per ogni canale social utilizzato dalla tua azienda. Ti consigliamo di utilizzare un massimo di quattro icone nella tua firma e-mail. Scegli solo i canali che vengono aggiornati più regolarmente.

Only include your most active social media channels in email signatures.

13. Certificazioni inutili

A meno che la laurea o le certificazioni che hai ottenuto siano rilevanti per il tuo lavoro, è meglio non includerle nella tua firma e-mail.

Per le firme e-mail aziendali, aggiungi solo le certificazioni ottenute dalla tua azienda negli ultimi cinque anni. Una certificazione del 2007 è decisamente obsoleta!

14. Troppi contenuti

Troppi contenuti possono rovinare la formattazione della tua firma e-mail; se hai più di 72 caratteri su una riga della tua firma, è probabile che vengano inseriti nella riga successiva, specialmente sui dispositivi mobili.

Formatta le tue firme in modo che siano distanziate uniformemente su più righe come da migliore prassi.

15. File di immagini di grandi dimensioni

Se stai utilizzando un logo o una tua foto nella tua firma e-mail, assicurati di ridimensionare l’immagine in modo che corrisponda alla dimensione che tu desideri.

Se hai un file immagine 2000x1500px collegato nell’HTML, ma è codificato per essere visualizzato a 500x375px, questo potrebbe essere ignorato dai client di posta elettronica e apparire in realtà della dimensione del file originale.


Dai un’occhiata alle nostre 17 cose da fare e da non fare per la firma e-mail per assicurarti di non commettere nessun’altro errore con la tua firma e-mail.

Per assicurarti che tutti nella tua azienda utilizzino un modello di firma coerente, utilizza il software di firma e-mail professionale di Exclaimer.

Pronto per iniziare?

Exclaimer trasforma le mail di tutti i giorni in una piattaforma preziosa che promuove le vendite e aiuta a costruire relazioni più forti.

Inizia oggi stesso una prova gratuita di 14 giorni (non è richiesta alcuna carta di credito!) oppure prenota una demo con uno dei nostri product specialists per saperne di più.

Per saperne di più

The Untapped Potential of Corporate Emails 4 Exclaimer

The Untapped Potential of Corporate Emails

Pensate che le firme delle e-mail siano solo un modo per mostrare i dettagli dei contatti? Ripensateci! Scoprite tutto il potenziale delle firme delle e-mail aziendali nel nostro white paper.

Leggi di più >
Moving from hybrid working from remote working

The Importance of Email Signature Management for Hybrid Workers

Il passaggio al lavoro ibrido comporta una serie di sfide per le organizzazioni. Scoprite come assicurarvi che la gestione delle firme e-mail non sia una di queste.

Leggi di più >
The Top 10 Email Signature Management Headaches 7 Exclaimer

The Top 10 Email Signature Management Headaches

Scoprite come risolvere il problema della gestione delle firme e-mail per i team IT, per sempre!

Leggi di più >

Provala gratuitamente oggi stesso! Sei a pochi clic dall’avere
una nuova firma e-mail